Tre Torri: la loro costruzione è prossima al compimento

634
Tre Torri Milano: Torre Libeskind

Tre Torri, il complesso ormai indicato da tutti come City Life, adesso può davvero definirsi tale. La terza torre, la torre Libeskind, dal nome dell’architetto che l’ha progettata, è infatti prossima ad essere terminata. Almeno per quanto riguarda le strutture esterne.

La sommità è ormai stata raggiunta e la gabbia metallica che costituirà la corona della torre è infatti perfettamente visibile. Dal 2020 diverrà la nuova sede milanese della società di consulenza PwC accogliendo circa 3.000 professionisti.

Nota come “il Curvo”, la Torre PwC è la terza a innalzarsi nella Piazza Tre Torri, il cuore di City Life, al fianco della Torre Generali, progettata da Zaha Hadid e della Torre Allianz, concepita da Arata Isozaki.

La Torre si distinguerà per la sommità a corona, una cupola vetrata alta oltre 30 metri, con una struttura da 471 mila kg, ispirata alla Pietà Rondanini, che diverrà un elemento iconico riconoscibile per tutta la città. Avrà 34 livelli, di cui 28 piani abitabili per 175 metri di altezza.

Una curiosità riguarda la tipologia delle superfici vetrate: la facciata della Torre rivolta verso Piazza Tre Torri, concava, è “scalettata” ovvero per ogni piano il vetro è verticale e non curvo. L’altra facciata, quella convessa, è invece concepita senza soluzione di continuità e il vetro è curvo seguendo il profilo dell’edificio.

Il motivo? E’ presto detto: la superficie concava avrebbe concentrato luce e calore solare nel cuore della Piazza Tre Torri. Con evidenti problemi di vivibilità per il cuore di City Life. Il problema ovviamente non si pone per la facciata esterna, convessa. Ecco dunque che la concavità dell’edificio viene mantenuta a livello globale, non nel disegno del singolo piano.

Il complesso di City Life ormai “gira” a pieno regime. Rispetto a pochi mesi fa infatti è cresciuto il numero delle persone che frequenta il parco, il mall, la Piazza Tre Torri e l’omonima fermata della Metropolitana.

Attendiamo adesso gli sviluppi futuri: dovrebbero essere altre 2 infatti le torri che potrebbero rivoluzionare ancora il distretto. Grazie al risparmio di superficie edificata ottenuta fino ad adesso sul residenziale la volumetria disponibile dovrebbe infatti essere riconvertita in grattacieli.

Tre Torri dunque, analogamente al gemello verticale di Porta Nuova, promette ulteriori sorprese. Narciso d’Autore vi terrà sempre aggiornati su tutti gli sviluppi.

Forse potrebbe interessarti anche

Visita a City Life

Mostra De Chirico

Mostra Collezione Tannhauser

Mostra Sogni d’Oriente

Mostra Artemisia Gentileschi

Viaggio ad Abu Dhabi e Dubai

Viaggio ad Orvieto

Mostra Madonna Litta al Poldi Pezzoli

Cenacolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.