VALLE D’AOSTA. NATURA E MEDIOEVO. PRIMAVERA 2021

171
Valle d'Aosta: affreschi.
Valle d'Aosta: affreschi.

Valle d’Aosta, la regione con le più alte vette d’Europa, i ghiacciai più estesi e buona parte della superficie boschiva protetta da parchi. Scenari naturali mozzafiato, prati fioriti, cascate, laghi e cime innevate. Ma anche formidabile cucina: tradizione montanare, ottime materie prime locali e un pizzico di Francia che è sempre a portata di mano.

Ma la Valle d’Aosta vuol dire anche castelli, chiese, dimore storiche, forti e borghi. Come pure numerosissime tracce romane e anche di epoca preromana. Certo è il Medioevo però l’epoca storica che ha lasciato più tracce sul territorio.

Ecco perché il nostro viaggio avrà un’impronta davvero… gotica! Alloggeremo in un’antica casa di legno e pietra. Di antiche origini ma dotata di tutti i moderni confort. Ceneremo in un grande salone adornato da un grande camino e un gigantesco candelabro!

Tutte le camere, con mura spesse in pietra, pavimenti in legno e tetti con travi a vista, saranno diverse l’una dall’altra. Ma sempre comodissime! Per raggiungerle occorrerà percorrere stretti passaggi, a volte con ponti levatoi e strani meccanismi!

Le giornate invece saranno scandite da escursioni nella valle alla scoperta degli antichi abitanti della Valle d’Aosta: compiremo un viaggio nel tempo che ci riporterà addirittura ai primi villaggi del Neolitico con le relative tracce megalitiche. Successivamente esploreremo l’epoca romana e quella medievale, percorreremo la via Francigena delineando così la storia dell’insediamento umano in una zona da sempre luogo di transito e transizione dal mondo mediterraneo a quello franco-tedesco.

Nelle prossime settimane verranno precisate le date, i costi e il programma. Restate aggiornati con i viaggi di Narciso d’Autore.

Forse potrebbe interessarti anche:

Viaggio in Costiera Amalfitana, Paestum, Certosa di Padula

Viaggio nella Sicilia Orientale: Magna Grecia e Barocco.

Street Art a Milano

Il Liberty a Milano

Milano Romana con i Mosaici di Sant’Aquilino

I grandi classici: alla riscoperta dei Navigli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.