PIERO DELLA FRANCESCA AL POLDI PEZZOLI DI MILANO: 14/4 H 11.00

0
163
Piero della Francesca: il polittico Agostiniano al Poldi Pezzoli. Per la prima volta da secoli l'opera è riunita.
Piero della Francesca Poldi Pezzoli

Piero della Francesca con il Polittico Agostiniano di nuovo tutto visibile. Insieme. Come mai era successo in passato. Dal 20 marzo al 4 giugno. Dopo più di cinque secoli dalla loro realizzazione. Insomma «un miracolo», come dicono i curatori della mostra. La prossima primavera, in un’esposizione unica e irripetibile – e l’enfasi in questo caso non suona affatto eccessiva – il Museo Poldi Pezzoli presenterà al pubblico, per la prima volta nella storia, tutti gli elementi superstiti del polittico che Piero della Francesca (1412-1492) realizzò per l’altare maggiore della chiesa degli agostiniani a Borgo San Sepolcro, il suo paese natale nei pressi di Arezzo.

Già altre istituzioni avevano provato a riunire gli otto pannelli (lo stesso Poldi Pezzoli nel 1996, la Frick Collection nel 2013, l’Hermitage nel 2018), ma non riuscendo nell’impresa di ottenere tutti i prestiti avevano proposto solo una ricostruzione “virtuale” dell’opera, a cui il Maestro rinascimentale lavorò tra il 1454 e il 1469; questa volta, invece, e proprio in Italia, si è riusciti a fare centro. Racconta la direttrice Alessandra Quarto: «È una mostra nata quasi per caso, lo scorso anno. Ero a New York, alla Frick Collection, che di questi pannelli ne conserva tre; quando ho saputo che avrebbe chiuso per lavori di rinnovamento, trasferendosi temporaneamente sulla Madison Avenue, ho condiviso con i vertici del museo questa idea, e ho trovato subito ascolto. Da lì è iniziato il confronto con gli altri prestatori».

Non passò neppure un secolo dal suo concepimento che il polittico agostiniano fu smembrato e disperso, per poi entrare nell’Ottocento, «quando il gusto si indirizzava verso i singoli singoli frammenti dei cicli pittorici»», nel circuito del collezionismo internazionale. Quel che ne resta (la tavola centrale e gran parte della predella non sono state finora rintracciate), si trova oggi, oltre che nella già citata Frick Collection e nello stesso Poldi Pezzoli (proprietario del panello raffigurante San Nicola da Tolentino), al Museu Nacional de Arte Antiga di Lisbona, alla National Gallery di Londra e alla National Gallery of Art di Washington.

«Siamo di fronte al genio della luce e della prospettiva», dice Machtelt Brüggen Israëls, curatrice di “Piero della Francesca. Un capolavoro riunito” (dal 21 marzo al 24 giugno) insieme con Nathaniel Silver: «C’è questa comunione tra i santi raffigurati e chi li guarda che è commovente, li possiamo quasi toccare. Piero della Francesca porta il cielo in terra, e così osserviamo da vicino l’umanità pacifica di San Giovanni Evangelista, il volto di San Nicola da Tolentino (un frate che evidentemente conosceva i piaceri della tavola…), San Michele Arcangelo nelle vesti di un giovane guerriero dall’armatura scintillante, che riflette le architetture della chiesa dov’era ospitato il dipinto, come pure la pianeta indossata da Sant’Agostino, con una finezza e una ricchezza di particolari pari a quelle dei grandi artisti fiamminghi».

Presentati in un allestimento curato da Italo Rota e da Carlo Ratti Associati, i pannelli saranno accostati tra loro con le cornici che li hanno accompagnati in questi secoli di storia collezionistica. Ma la mostra rivestirà grande importanza anche ai fini della ricerca scientifica: con il sostegno della Fondazione Bracco, saranno eseguite indagini diagnostiche non invasive i cui esiti saranno parte integrante del percorso espositivo, ripercorrendo le tecniche di lavoro del pittore e i materiali utilizzati, nonché le strade della composizione, dello smembramento e della ricostruzione del polittico.

Per chi partecipera alla nostra narrazione guidata l’appuntamento per ammirare Piero della Francesca e la casa museo Poldi Pezzoli sarà fissato 15 minuti prima dell’entrata, presso l’ingresso del Museo in Via Alessandro Manzoni 12. Costo per prenotazione, ingresso, visita guidata e sistema di microfonaggio 30€. Per gli under 24 solo 26€. Info e prenotazioni cliccando qui o scrivendo a info@narcisodautore.it

FORSE POTREBBE INTERESSARTI:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.